DENTRO A UN SOGNO

Un sogno è l'attesa, lo sguardo o il volto, il campo o la vigna, sorbiti quando non ce ne siamo accorti, in un momento qualunque che pensavamo neanche contasse. Invece torna fuori e lotta, svuota e imbratta col suo dolore oppure la dolcezza, diventa diafano e si snuda, graffia. Si deforma fino a far paura, riflette, scappa e lascia soli coi pensieri. Diventa cattivo oppure dolce come il ricordo che ossessiona. A fotografarlo , lo si esorcizza un pò, lo si torna a cercare, come una cosa della quale non se ne può fare a meno, come un desiderio, un bisogno, un inganno.