Puoi seguirmi su Facebook e lasciare un commento......ogni opinione sarà apprezzata

I vostri commenti

Bravo amico Giancarlo, instancabile “vangatore di memorie” che rivoltando la terra ruvida, dai luce alle zolle che nascondono il tempo andato, e raccontano a chi sa ancora ascoltare con il cuore e con gli occhi, le pagine scritte dal sudore e dall’amore sincero che le nostre genti di Romagna ci hanno regalato. (Luciano Monti).

Poetico come sempre! Sai cogliere scenari di una bellezza unica. Complimenti per ciò che ci fai vivere anche a noi, grandi emozioni. (Rosanna Paci).

Sei magico, sensibile, attento e sognatore. (Anna Bartolin).

Gli occhi e le parole di uomini come te, riescono sempre ad andare oltre. (Isabella Pelliccioni).

Tutto quello che esce dalla tua mente e dalle tue mani è un prodigio. (Sirenella Talacci).

Il rapporto con la storia è per Giancarlo indissolubile, quando la società ha reciso il contatto con le proprie origini, non conosce il passato, e quindi non è in grado di interpretare il presente. Il suo lavoro costante di dipinti, di racconti, di poesia e fotografia, può aiutarci a recuperare questa parte, indispensabile, di noi. (Giuseppe Maria Morganti).

Un uomo che lavora con le sue mani è un operaio, un uomo che lavora con le sue mani, il suo cervello e il suo cuore, è un artista. (Gino Gamberini).

Tu sei l’artista del vento, della terra e della vita. Grazie per tutto questo. (Anna Rita Morara).

Le tue foto come i tuoi quadri, i tuoi quadri come le foto! … Tu sei tu e come te nessuno. (Dedi).

Sei speciale! Un alchimista dell’arte, un’anima elevata, e fai arrossire ogni volta che mostri le tue opere. Emozionano tantissimo! Grazie per essere l’artista che sei, e per il regalo che ci fai creando i tuoi capolavori! (Manuela Zanfanti).

Un quadro di Giancarlo traspare una storia millenaria che si manifesta tra forma e non forma, una spontaneità, un intuito che solo un grande artista può così facilmente manifestare. (Giuseppe Maria Morganti).

Sei un poeta che racconta la meraviglia della vita e del creato attraverso gli occhi, creando meraviglia e dolcezza nell’anima. (Meris Fos).

Artista molto interessante, uno spirito poetico e visionario che emerge dalle sue opere. Una ricerca di tonalità e di unione con la natura e la terra. (Lorenzo Farini).

Le opere di Giancarlo e i commenti su di lui, certificano la grandezza di un vero artista contemporaneo. (Giuseppe Maria Morganti).

Complimenti per la magia che catturi con la tua sensibilità artistica che ti contraddistingue e ti rende unico e speciale. Fai commuovere me e le tante anime capaci di percepire le emozioni che racconti con la tua arte. (Manuela Zanfanti).

I tuoi lavori hanno colorato la mia vita! Grazie. (Loretta Zaghini).

La natura fa di te … il suo amante! (Donatella Dedi Ronchi).

Un cuore robusto, una forza della natura, dolce e sorprendente come la poesia, innamorato dell’arte. Fortunati quelli che godono della sua amicizia e della sua opera. (Giulia Basile).

Tra fiaba sogno e poesia. Come sempre Giancarlo! Colore, aria, luce, armonia, delicatezza, equilibrio, e suoni che si vedono e si sentono chiaramente, in un’orchestra celeste, evanescente e misteriosa. (Giuseppe Crescentini).

Opere straordinarie! Hanno qualcosa di magico, mistico quasi! Solo una bella anima può cogliere tanto splendore. (Annamaria Donato).

I tuoi lavori raccolgono, vivono e raccontano emozioni e poesia in un equilibrio di toni e colori, aria e luce, spazio e tempo. Vivono, palpitano e respirano regalando delicate emozioni che arricchiscono il nostro spirito e la nostra vita. (Giuseppe Crescentini).

Complimenti e grazie a te e a madre natura per i suoi doni che tu catturi e condividi con tutti noi. (Ornella Boschetto).

Storia, vita, paura, felicità: enciclopedia! (Paolo Gabriele).

Spazio luce, armonia e poesia, ecco perché alcune cose vibrano e si staccano da noi per volare in remoti spazi dove vivono le emozioni. Grande Giancarlo! (Giuseppe Crescentini).

Nessuno capita per caso nella tua vita, chiunque vi arriva è stato attirato da qualcosa che emani … e non basta guardare con gli occhi che vogliono vedere e che credono in quello che vedono. Congratulazioni amico mio! (Catia Gasperoni).

Si respira aria pura nelle tue foto e nelle tue parole. Grazie perché attraverso la tua sensibilità di uomo e di artista, si può scoprire che basta veramente poco per trovare la serenità. (Isabella Pelliccioni).

Nell’arte la tua anima si esprime al meglio. Nei tuoi lavori c’è amore. (Donatella Dedi Ronchi).

Grazie per questo nutrimento senza fine. Attraverso le tue opere offri parole al cuore. (Isa)

Tu riconosci e sai donare la gioia, la meraviglia, la dolcezza a chi ha la fortuna di conoscerti. (Elisabetta Ercolani).

Ecco la fotografia che amo! Grazie Giancarlo per condividere con noi questi tuoi racconti. Scriverti che è emozionante e bellissimo è riduttivo. Resto a guardare e ascolto … (Francesca Benvenuti).

Immagini e fotografie dai suoni morbidi, con il respiro di chi non ha più nulla da insegnare perché insegnato dal tempo, ma che senza fuggire aspetta difronte a quel che resta dei suoi giorni. Tutto bellissimo, incantata! (Paola Palmaro).

Lavori rinvigoriti come dal fluire liquido del tempo, che rimandano una visione dilatata e inesorabile dell’esistenza. (Paola Palmaro).

La ricerca continua, incessante, si trasforma fino a raggiungere picchi di rara bellezza. (Giovanni Giulianelli).

Amo la vita e tu con la tua arte sei una persona speciale su questa terra. (Donatella Dedi Ronchi).

Bellissimo! Opere che tramandano un’immensa luminosità, si percepisce una energia libera che vive senza limiti e senza tempo. Sei nato per fare l’artista! (Isa).

Le tue opere pittoriche hanno qualcosa di reale anche senza un disegno. Non ho studiato arte ma so che mi trasmettono verità, amore, rispetto, quasi una perfezione! (Dedi)

Sai muovere l’anima delle persone con la tua immensa profondità. (Isa)

Certi tuoi lavori sono inevitabili. Contengono in loro la speranza, il desiderio, la forza, il progetto, l’intuizione, e chissà, forse la soluzione: la nostra vita. Complimenti Giancarlo. (Francesca Benvenuti).

Questi tuoi bellissimi ricordi sono da custodire e da proteggere, sono momenti perfetti che hai incastonato nelle tue opere e che regali a tutti noi. Grazie. (Paola Palmaro).

I tuoi lavori sono ricordi che fanno bene e ritrovano quei momenti perfetti in cui tutto aveva non uno ma mille sensi! Dove ogni attimo era dilatato dalla serenità di farne parte, tra corredi di profumi e certezze. Quelle di essere radice e fiore, di essere aria e albero, carne e anima, distillato di vita e nulla più. Appartenere ai giorni inconsapevoli del valore che stiamo dando loro, vivendoli semplicemente come vengono. Complimenti. (Paola Palmaro).

Sono splendidi lavori. Le tue opere materiche e intense esprimono profondità, muovendo sensazioni da un mondo atavico e ancestrale. (Marilia Reffi).

La première fois que j’ai assisté à un exposition de peinture de Giancarlo Frisoni, j’ai eté saisie d’une grande émotion. C’est un grand artiste qui exprime sa sensibilité dans tout ce qu’il fait. Je retrouve sa belle personalité aussi bien dans ses poèmes, ses écrites que ses photos on sa peinture. Selon moi tout ce qu’il produit est un troublant discours d’ame a ame qui nous transcende pour atteindre une penseé plus grand. Je le remercie pour son merveilleux travail et pour le grand home qu’il est- (Isabelle Belmonte).

Oggi nei tuoi lavori emerge una sicurezza diversa, dovuta alla tua maturazione artistica. Hai trovato lo spazio e la strada dove far scorrere le tue emozioni, in una pittura all’apparenza eterea, ma invece molto concreta, intrinseca di poesia. Ricordi e messaggi che arrivano all’essere umano in forma alternativa. (Isabella Pelliccioni).

Fascinated by your murals which i had the good fortune to view at exibhition at Venice. Your style is simply refreshing. (Aiay Reddy).

E’ un raccontare in immagini profonde, in sentimenti incancellabili che il tempo non può scalfire perché oltre il tempo, ricche di significato, ed eseguite in modo tecnicamente ineccepibile. (Giovanni).

Nei tuoi lavori c’è contenuto, tecnica, e tanto amore. Tutti legati da un filo comune, tutti così capaci di smuovere la coscienza individuale. Capaci di far riflettere in un’epoca che del pensiero non ha certo fatto il suo punto più forte. (Valeria Corsi).

Scatti dove la tecnica passa in secondo piano e suscitano grandi emozioni! Sono quindi grandi fotografie, di quelle che parlano loro e tu puoi solo restare ad ammirare in silenzio. (Anna Maria Albani).

Immagini di incredibile bellezza formale, unite da un aspetto documentativo ed emozionante di grande forza. (Paolo Zucchini).

Modo unico e ineccepibile di gestire la difficile e spettacolare luce. Scatti che narrano storia a metà strada tra ricordo e poesia. (Daniela).

Grande forza espressiva, lettura della luce a regola d’arte, grande testimonianza che riconcilia il valore storico geografico della fotografia intesa come documentazione. (Enzo Mattei)

Lavori significativi che nobilitano l’arte elevandola al di sopra della mera immagine e del reportage. Qui si uniscono ricerca estetica, tecnica, e ricerca del senso del significato, e questo è fare arte. (Morena).

Un B&N forte e significativo come lo sono i soggetti, in un’opera fotografica a metà strada tra poesia e rigorosa documentazione. (Aldo).

E’ difficile trovare parole per dare giusto merito alle bellissime e soprattutto coinvolgenti immagini. (Franco Papaianni).

Tutto molto bello, forma e contenuto, si vede bene che la classe non è acqua! (Luigi Vallorani).

Caro Giancarlo confermo l’opinione che mi ero fatta delle tue fotografie, sono bellissime, poetiche, dolci, drammaticamente struggenti alcune, suggestive tutte! Emozioni dolcissime e delicate, poesia sotto forma di immagine, grazie. (Concetto Contini).

Ciao Giancarlo, sei bravissimo, hai delle immagini spettacolari! Sono con te nella poesia e nell’amicizia. Grande! (Silvia Denti).

Fare arte è l’espressione più alta della bellezza dell’animo umano. L’artista ha il compito prezioso di elevare lo spirito al di sopra della materia e portare sapori e nutrimento alle nostre vite. Grazie per il tuo lavoro. (Alice).

Complimenti! Bellissimi lavori, soprattutto il tuo amore per la vita contadina. (Mara Verbena)

 

Ho guardato il tuo lavoro e devo dire che sei veramente bravo. Io parlo da persona comune che ama le belle cose che trasmettono emozioni, tu sicuramente spazi con la fantasia quando dipingi, ma con la concretezza delle cose delle foto, che a mio modesto parere, sono bellissime. Buon lavoro! (Donatella de Paoli).

Sei una persona fantastica, sai cogliere tutti i momenti e tutti i passaggi della vita. Penso tu sia una persona profonda e sentimentale, quello che ho colto nei tuoi dipinti e fotografie. (Rosaria Felici).

Che emozione! Che sguardo sul passato! Alla pari dei grandi talenti spontanei che maturano una profonda conoscenza della realtà che descrivono. Così la sua opera non solo prende corpo con le immagini, ma attraversa le parole, comunica sentimenti, stati d’animo che solo la sua narrazione rapida e profonda riesce a trasmettere. Un artista straordinario, uno scrittore dell’essenziale, un fotografo eccezionale: un Ligabue cosciente dell’arte. (Giuseppe Maria Morganti).

La tua anima riesce a vedere quello che gli occhi desiderano. Grazie Giaancarlo. (Elisabetta Ercolani).

Il tuo è un gran bel lavoro. Complimenti e grazie per tante emozioni che ho provato. E’ stata una piacevole sorpresa trovare un conterraneo di tale elevatura artistica, conoscitore, divulgatore, e valorizzatore della nostra cultura contadina attraverso bellissime e significative foto che arrivano al cuore. Nelle opere pittoriche vedo un lavoro di trasparenza dove la luce globale è perfetta ed evoca una dolce solitudine, un profumo ove affiora un senso di pace infinita. (Carla Colombari).

Penso che lei abbia un gran talento, e per il suo ininterrotto racconto tutti i mezzi le sono congeniali. Il mondo contadino emerge senza rimpianti scontati, forse con un po’ di malinconia. Ma in ogni cosa viene fuori tutta la sua grande ricchezza di pensieri e visioni. Lei gli aggiunge le emozioni che, mi creda, centrano in pieno la sensibilità del lettore e lo toccano, come è successo a me. Lei è veramente bravo e profondo, ed ha ancora moltissimo da dare. (Francesca Michelotti).

Niente da dire, c’è sicuramente della qualità nel suo lavoro. Magari una volta che sono a Rimini con un po’ più di tempo a disposizione, faccio un salto da lei a vedere i quadri dal vero! (Marco Goldin).

Sono rimasta veramente impressionata da tutto il tuo lavoro che solo in parte ho iniziato a scoprire, ad assaporare … imprevisto, inatteso. Le tue riflessioni profonde, mai scontate sul senso della vita, sulla terra, sull’uomo, sui sentimenti … accompagnate da quel velo di malinconia sono un “luogo astratto” dove ritrovo parte di me. Grazie di questo incontro, complimenti per la costruzione del tuo lavoro. Avremo modo d’incontrarci in futuro forse anche per una collaborazione artistica. (Daniela Balsimelli).

Ho ricevuto emozioni e, personalmente, credo che chi sia in grado di trasferire emozioni, in qualsiasi forma di espressione, porti con sé un dono. E tu sei uno di questi, complimenti! Ho avuto la possibilità di ammirare un lavoro straordinario, di apprezzare la capacità di osservare lo spazio che ci circonda con occhio critico e sensibile. Il gusto per una tecnica tutt’altro che comune, sia nelle inquadrature fotografiche e sia nelle scelte dei soggetti. Un tocco del tutto particolare nei dipinti, e una sapiente associazione delle tonalità che risulta calda, avvolgente e rassicurante. (Sergio Barducci)

I suoi cataloghi e la sua meditazione materica mi hanno molto interessato! (Umberto Eco).

Grande Carlo, le foto che dire … si commentano da sole! Immagini che con gli occhi trasmettono tutto! Bravo è dir poco! (Barbara Beccari).

Tutte le volte che guardo e riguardo le tue foto, ecco … mi isolo! Il silenzio fa quasi paura e penso a quello che non ho vissuto in quei meravigliosi campi di grano, in quei tramonti così tremendamente belli! E mi dico si, domani ci sarà un altro sole, un’onda di luce che mi farà sentire che non sarò mai sola. Grazie Carlo. (Daniela)

Sei troppo bravo, ma il tuo linguaggio è troppo alto per questa gente! Continua così. (Criss o9)

Ho molto apprezzato la semplicità e l’essenzialità, la naturalezza delle cose e dei sentimenti. Complimenti. (Gabriella Pesaresi).

L’anima della terra portata dove hai voluto! Complimenti. (Nicola Radici).

Orgogliosi di te! (Lilla e Bruno).

Tecniche interessanti, quadri soavi. Complimenti! (Arianna Borghi)

Mio caro come si pensa bene davanti a queste bellissime opere! (Domenico).

Una ricerca originale, profonda e sorprendente, complimenti! (Sergio).

La realtà si svela e … si rivela! Grazie (Simona Lecchini).

Farai strada, tutto molto valido, insisti e complimenti! (Cinzia).

Non ci sono parole per descrivere le emozioni che suscitano le tue opere. Sei unico! (Valentina).

Da molto non vedevo tue opere e sono rimasta meravigliata dalla tua evoluzione. Grazie (Renata).

Lavori che mi hanno suscitato prima curiosità, poi sono entrato in sintonia con l’artista, i suoi propositi, e ne ho condiviso i significati. (Giuseppe).

Un tuffo nel tempo, ma quanta fatica essere uomini! (Giuliano).

Foto vivide, madide di vita. Meravigliose! (Francesco).

Ho sempre apprezzato la tua arte, e qui viene fuori ulteriormente confermata la tua capacità di estrarre la poesia anche dalle cose più spirituali! (Rosanna Sapucci).

Un momento della mia vita di profondo sentimento ed emozione. Grazie Giancarlo! (Marco Bollini).

Splendidi colori e forme espressive che ho scoperto quasi per caso oltre all’artista, ma questi quadri li porterei tutti con me! (Pier Marino).

Una grande emozione che ha toccato i miei sentimenti più profondi, in sintonia con l’amore , la terra, e le cose che proiettano l’uomo verso l’eterno. (Giuseppe).

I suoi lavori mi avevano già emozionato alle mostre e continuano a farlo! Complimenti. (Giuseppe)

Fai capolavori! Dove tu metti mano fai fiorire qualcosa di bello e di buono. (Dedi)

Parole e immagini di un uomo fatto di grandi valori. (Isa)

Sei un poeta fotografo! Ed è difficile trovare parole per dare giusto merito alle bellissime e soprattutto coinvolgenti immagini. (Enzo Mattei)

Questo B&W forte e significativo come lo sono i soggetti, in un’opera fotografica a metà strada tra poesia e rigorosa documentazione. (Franco Papaianni).

Scatti dove tutto parla con grande armonia. (Paolo).

Lavori significativi che nobilitano la fotografia elevandola al di sopra della mera immagine e del reportage. Qui si uniscono ricerca estetica, tecnica, e ricerca del senso, e del significato. E questo è fare arte. (Enzo Mattei)

Grande forza espressiva, lettura della luce a regola d’arte, e grande testimonianza che riconcilia il valore storiografico della fotografia intesa anche come documentazione. (Enzo Mattei)

Modo unico e impeccabile di gestire la pur sempre difficile e spettacolare luce. (Roberto)

Immagini di incredibile bellezza formale unite ad un aspetto documentativo ed emozionale di grande forza e impatto. (Paolo Zucchini)

Scatti che narrano storia, a metà strada tra documento e poesia. (Roberto)

Scatti dove la tecnica passa in secondo piano e suscitano grandi emozioni. Sono quindi grandi fotografie, di quelle che parlano loro, e tu puoi solo ammirarle in silenzio. (Daniele)

Nei lavori c’è contenuto, tecnica, e tanto amore, tutti legati da un filo comune, tutti così capaci di smuovere la coscienza individuale, capaci di far riflettere in un’epoca che del pensiero non ha certo fatto il suo punto forte. (Franco Papaianni)

E’ un raccontare in immagini profondi sentimenti incancellabili che il tempo non può scalfire perché oltre il tempo, ricche di significato ed eseguite in un modo tecnicamente ineccepibile. (Enzo Mattei)